Convegno "Cultura, arte e committenza nella Basilica di Sant'Antonio a Padova Tra Ottocento e Novecento"

 

  pieghevole pdf (1,4MB)

  locandina pdf (1MB)

 

Centro Studi Antoniani
Università IUAV di Venezia e Università di Padova - Dip. dei Beni Culturali
sono liete di presentare

Programma

22 maggio 2019, mercoledì

Mattina (9.30 - 13.00)
saluti istituzionali, apertura dei lavori

  • La Comunità francescana del Santo tra soppressioni e rinascita (1810-1827), Luciano BERTAZZO (Facoltà Teologica del Triveneto, Centro Studi Antoniani - Padova)
  • La Basilica del Santo nel quadro dei santuari italiani (XV- XVIII sec.), Gianmario GUIDARELLI (Università degli Studi – Padova)
  • La documentazione relativa agli interventi artistici otto-novecenteschi, Giorgetta BONFIGLIO DOSIO (Università degli Studi – Padova)
  • Altichiero e Avanzi: la cappella di San Giacomo e l’Oratorio di San Giorgio nella discussione dei conoscitori, Alexander AUF DER HEYDE (Università degli Studi - Palermo)

Pomeriggio (14.30 - 18.30)

  • La guida del Gonzati e i passaggi istituzionali dal 1848 al 1866, Sofia STEFANI (Pontificia Biblioteca Antoniana – Padova)
  • Dalla guida del Selvatico alle relazioni di Boito, la rilettura della fabbrica, Guido ZUCCONI (Università IUAV – Venezia)
  • Tra committenza e operatività: Valentino Schmidt (1853-1890 ca), Maria Beatrice GIA (Veneranda Arca di S. Antonio – Padova)
  • Intorno a Santa Maria del Fiore. Trasformazioni, arredi e proposte (XIX- XX sec.), Mauro COZZI (Università degli Studi - Firenze)
  • Il duomo di Milano nell’Ottocento e la ricerca di una coerenza del carattere “gotico”, Francesco REPISHI (Politecnico di Milano - Milano)
  • Il “Bel San Francesco” di Alfonso Rubbiani, un cantiere pilota per il rinnovamento dello stile, Elisa BALDINI - Giuseppe VIRELLI (Università degli Studi - Bologna)

23 maggio 2019, giovedì

Mattina (9.30 - 13.00)

  • Conferma del linguaggio. Ludovico Seitz a Padova e a Loreto, Mariano APA (Accademia di Belle Arti – Roma)
  • La Basilica del Santo nel divenire fotografico, Angelo MAGGI (Università IUAV – Venezia)
  • I calchi del Santo nel dibattito artistico dell'Ottocento: tra provvedimenti di tutela e valorizzazione del patrimonio, Chiara MARIN (Università Ca' Foscari - Venezia)
  • Il portale della basilica di Sant’Antonio e Camillo Boito, Giovanna BALDISSIN MOLLI (Università degli Studi – Padova)
  • L’altare del Santo tra esigenze di culto, ipotesi di ricostruzione, conservazione e fruizione, Davide BANZATO (già Musei Civici Eremitani- Padova)

Pomeriggio (15.00 - 18.30)

  • Il cantiere - scuola, Francesca CASTELLANI (Università IUAV – Venezia)
  • Figure della committenza della Veneranda Arca negli anni tra il 1890 e il 1950 ca, Giulia FOLADORE (Centro Studi Antoniani - Padova)
  • La questione dello stile nel confronto con il tema del sacro: Lodovico Pogliaghi e Adolfo de Carolis, Elena Di RADDO (Università Cattolica del Sacro Cuore - Milano)
  • Il dibattito sul recupero della musica antica e l’edificazione dei nuovi organi al Santo (1895-1931), Antonio LOVATO (Università degli Studi – Padova)
  • Giovanni Tebaldini, maestro di cappella al Santo (1894-1897), e il recupero della musica antica, Marco CAROLI (Università degli Studi – Padova)
  • Oreste Ravanello: opere e attività a Padova, Marinevi MASSARO (Centro Studi Antoniani - Padova)

24 maggio 2019, venerdì

Mattina (9.30 - 13.00)

  • Una rassegna per l’arte liturgica: tangenze veneto-lombarde in “Arte Cristiana”, Stefano FRANZO (Università Ca' Foscari - Venezia)
  • La cessione della Basilica alla Santa Sede: i passaggi istituzionali e la "reazione" della città di Padova, Enrico BARUZZO (Centro Studi Antoniani - Padova)
  • Il Santo nel quadro dell'evoluzione urbana di Padova tra fine Ottocento ed età fascista, Stefano ZAGGIA (Università degli Studi – Padova)
  • Biblia pauperum AnniTrenta: pittura murale in Basilica durante il fascismo, Marta NEZZO (Università degli Studi – Padova)
  • Annigoni al Santo: la chiusura di un ciclo artistico o il lascito dell’uomo Annigoni?, Deodato TAPETE (Agenzia Spaziale Italiana – Roma)