L’Umanesimo di Sicco Polenton. Padova, la Catinia, i Santi, gli Antichi.
Atti delle Giornate internazionali di studio: Sicco Rizzi Polenton 1375/76-1446/47 (Padova, 17-18 maggio 2019)

Giovanna Baldissin Molli, Franco Benucci, Rino Modonutti (a cura)
Collana
Centro Studi Antoniani - CSA
Edizione
1
Anno
2020
Pagine
494
Formato
24x17
Illustrazioni
48 tavv,
Destinatari

per tutti, appassionati e studiosi di arte e storia

Tipo copertina
brossura
ISBN
978-88-95908-16-8
Cod. CSA
CSA66
Lingua
Italiano
Note

Nota:  L'acquisto on-line verrà gestito attraverso il sito LIBRERIA DEL SANTO. Il volume può essere richiesto anche direttamente al Centro Studi Antoniani inviando una email a info@centrostudiantoniani.it

Contenuto

Sommario in lingua italiana
Il volume ospita le relazioni presentate alle giornate di studio internazionali su Sicco Polenton, organizzate il 17-18 maggio 2019 dal Dipartimento di Scienze storiche, geografiche e dell’antichità dell’Università di Padova e dal Comune di Anguillara Veneta nel VI centenario della fabula Catinia: l’opera, composta nel 1419 per ricreare il nobile Iacopino Badoer da Peraga e ambientata ad Anguillara, fu subito assai discussa e garantì nei secoli la notorietà del suo autore, che ebbe un ruolo nodale nella rinascita del teatro in età umanistica. Esso offre un aggiornamento di studi e riflessione critica ad ampio raggio sulla figura dell’umanista padovano: dalla biografia al ruolo sociale, culturale e istituzionale nella Padova del tempo, alla produzione letteraria. I saggi sono organizzati in 3 sezioni: la prima considera il profilo biografico, socio-politico e intellettuale di Sicco e della sua famiglia, con speciale attenzione alla sua attività scrittoria e di produzione libraria, per chiudersi con uno sguardo alle sue opere agiografiche, che ne evidenziano il complesso, ricco e articolato legame con la realtà padovana del tempo; la seconda riguarda il cuore della sua vivacissima attività letteraria, quelle opere che ne mostrano il vitale dialogo con la tradizione letteraria antica, con gli scriptores illustres di Roma e in particolare con Cicerone (è anche edita una lettera finora ignota, di grande interesse sulla genesi degli Scriptorum illustrium Latinae linguae libri e indicativa dell’ampia proiezione, perfino europea, dell’influenza culturale di Sicco); la terza è dedicata alla riflessione e alla ricerca sulla Catinia e sul suo volgarizzamento tardoquattrocentesco. Letti nell’insieme e nella loro varietà, gli studi testimoniano la centralità culturale di Sicco Polenton nella Padova e nel Veneto della sua generazione e di quelle subito successive, mostrando le molte sfaccettature di interessi, letture, impegni, relazioni che ne provano la piena adesione ai valori centrali dell’Umanesimo.

Sommario in lingua inglese
The volume hosts the reports presented at the international conference on Sicco Polenton, organized on 17-18 May 2019 by the Department of Historical, Geographical and Antiquity Sciences of the University of Padua and by the Municipality of Anguillara Veneta in the sixth centenary of the fabula Catinia: the work, composed in 1419 to recreate the noble Iacopino Badoer da Peraga and set in Anguillara, was immediately much discussed and over the centuries guaranteed the fame of its author, who played a key role in the rebirth of theater in the humanistic age. It offers an update of studies and wide-ranging critical reflection on the figure of the Paduan humanist: from biography to the social, cultural and institutional role in the Padua of the time, to literary production. The essays are organized into 3 sections: the first considers the biographical, socio-political and intellectual profile of Sicco and his family, with special attention to his writing and book production, to close with a look at his hagiographic works, which highlight the complex, rich and articulated link with the Paduan reality of the time; the second concerns the heart of his intense literary activity, those works that show his vital dialogue with the ancient literary tradition, with the scriptores illustres of Rome and in particular with Cicero (a hitherto unknown letter of great interest on the genesis of the Scriptorum illustrium Latinae linguae libri and indicative of the wide, even European, projection of Sicco's cultural influence is also published); the third is dedicated to reflection and research on Catinia and its late fifteenth-century vulgarization. Read as a whole and in their variety, the studies testify to the cultural centrality of Sicco Polenton in the Padua and Veneto of his generation and those immediately following, showing the many facets of interests, readings, commitments, relationships that prove his full adhesion to the core values of Humanism.

 

INDICE dei contributi (nel titolo di ogni contributo, link al pdf contenente riassunto/abstract)

1. Sicco e il suo tempo
Silvana Collodo, Sicco Polenton a confronto con l'èlite padovana del suo tempo
Giovanna Baldissin Molli, Sicco Polenton e la ricostellazione delle élites padovane: il caso del reliquiario della lingua del Santo
Donato Gallo, Nello ‘studio’ del notaio: Sicco Polenton e i suoi clienti (1396-1430)
Franco Benucci, Le memorie epigrafiche della famiglia Polenton
Martina Cameli, Sicco, umanista ‘multitasking’ e omnium horarum homo
Nicoletta Giovè Marchioli - Leonardo Granata, Scritture e strutture dei libri di Sicco Polenton
Chiara Ponchia, I manoscritti miniati delle opere di Sicco Polenton
Emanuele Fontana, I santi di Sicco Polenton

2. Sicco e gli scriptores illustres
Giovanna M. Gianola, Sicco, i poeti e la poesia
Giacomo Comiati, Sicco biografo di Orazio e la ricezione degli Scriptorum illustrium Latinae linguae libri nel tardo Umanesimo
Laura Banella, Le Tre Corone negli Scriptorum illustrium Latinae linguae libri di Sicco Polenton
Rino Modonutti, Gli storici negli Scriptorum illustrium Latinae linguae libri di Sicco Polenton (appunti per un commento)
Marta Rossi, La Vita Ciceronis negli Scriptores illustres di Sicco Polenton e la tradizione biografica ciceroniana medievale
Guglielmo Monetti, «Longitudo scripturae studiosi etiam ingenium perfatigat»: gli Argumenta super aliquot orationibus et invectivis Ciceronis di Sicco Polenton
Anna Horeczy, Sicco polacco. Due epigrammi e una lettera inedita dai mss. di retorica di Johannes de Ludzisko nelle biblioteche di Cracovia

3. La fabula Catinia e il suo volgarizzamento
Paolo Viti, Parodia e drammaticità nella Catinia
Elisabetta Selmi, Per una rilettura della Catinia: fra Laus stultitiae, parodia e ‘commedia’
Tobia Zanon, Note sul linguaggio ‘teatrale’ della Catinia
Luca Morlino, Dal Veneto a Trento: la Catinia di Sicco Polenton dai manoscritti latini all’incunabolo volgare
Francesca Pucci Donati, Osterie, taverne, sistemi d’ospitalità negli ultimi secoli del Medioevo. La Catinia come fonte per la storia dell’alimentazione e dell’ospitalità

Conclusioni di Antonio Rigon
Bibliografia, Indici, Tavole