La Cella del Transito di sant'Antonio nel santuario antoniano dell'Arcella.

cop_varia44.jpg
Leopoldo Saracini
Collana
Varia - VARIA
Edizione
1
Anno
2000
Pagine
35
Illustrazioni
ill.
Tipo copertina
Brossura
Cod. CSA
VARIA44
Lingua
Italiano
Note

Nota:  L'acquisto on-line verrà gestito attraverso il sito LIBRERIA DEL SANTO. Il volume può essere richiesto anche direttamente al Centro Studi Antoniani inviando una email a info@centrostudiantoniani.it

 

estratto da "Il Santo", XL (2000), 2-3

Contenuto

La prima parte della ricerca raccoglie una ricostruzione storica degli avvenimenti relativi alla "Cella del Transito" fulcro generatore e motivo primo della nascita del santuario dell'Arcella, attraverso un regesto d'archivio e citazioni di autori che si sono occupati del Santuario negli ultimi due secoli. La seconda parte raccoglie un'analisi dei lavori di ristrutturazione effettuati dal Gallimberti tra il 1927 e il 1931, il progetto di sistemazione del sacello proposto in occasione del Giubileo da Saracini, Mungo e Lorenzetto, ed infine i risultati delle indagini archeologiche di carattere scientifico eseguite dal Tuzzato sul luogo.

The first part of the study takes into consideration the historical events to which the "Cell of St. Anthony's Death" - the heart of the sanctuary in Arcella - was subject to. A regesto of the archives and authors who have been dealing with this church in the last two centuries are quoted here. The second part of the research is about the restoration works carried out by Gallimberti between 1927 and 1931 and the restoration project proposed on the occasion of the Jubilee Year by Saracini, Mungo and Lorenzetto. This part also deals with the results of the archaelogical investigations carried out Tuzzato on the spot.