Regesti delle pergamene del convento di Sant'Antonio di Gemona del Friuli

a cura di Andrea Tilatti - regesti a cura di Sebastiano Blancato
Collana
Centro Studi Antoniani - CSA
Edizione
1
Anno
2023
Pagine
277
Formato
24x17
Illustrazioni
si
Tipo copertina
Brossura
ISBN
978-88-95908-25-0
Cod. CSA
CSA73
Lingua
Italiano
Note

Nota:  L'acquisto on-line verrà gestito attraverso il sito LIBRERIA DEL SANTO. Il volume può essere richiesto anche direttamente al Centro Studi Antoniani inviando una email a info@centrostudiantoniani.it

Contenuto

Il volume è il terzo di una trilogia che ha accompagnato, sul piano della conoscenza storica, il progetto dell’estensione del Cammino di Sant’Antonio, nel tratto che separa Padova da Gemona del Friuli, al fine di sostanziare di dati e spiegazioni storiche la presenza del Santo e dei frati Minori nella regione friulana, a partire dal secolo XIII. I primi due volumi, stampati rispettivamente nel 2021 e 2022, si sono focalizzati sulle vie di collegamento (“Come frati Minori vanno per via”: Antonio di Padova, i Minori e le strade nel Friuli medievale), e sui “tesori”, materiali e immateriali, che a quegli itinerari si richiamavano (Thesaurorum diversitas: Reliquie, devozioni e documenti “Antoniani” a Gemona del Friuli). Restava l’esigenza di fornire un serbatoio di fonti per proseguire i discorsi aperti e aprirne altri in un secondo momento.
L’edizione dei regesti delle pergamene di Sant’Antonio di Gemona del Friuli è un ampliamento innovativo e accrescitivo di un discorso iniziato nel secondo volume, che ha dato testimonianza di una tappa importante della tesaurizzazione dei frammenti del passato, a partire dal secolo XVIII, grazie all’opera dell’erudito friulano Gian Giuseppe Liruti.
Il saggio introduttivo di Andrea Tilatti offre alcune considerazioni storico-critiche sull’origine dell’archivio conventuale di Sant’Antonio di Gemona, nonché sulle tipologie documentarie presenti in forma di pergamena. Sono così delineate alcune possibili chiavi di lettura e di interpretazione dei materiali regestati, utili non solo alla lettura della storia locale, ma anche del più vasto contesto dell’ordine dei Minori. I regesti, curati da Sebastiano Blancato, sono accessibili linguisticamente a un pubblico più esteso di quello che godrebbe della trascrizione latina e sono stati concepiti per dare una completa informazione sugli attori dei documenti, sui loro contenuti, sui riferimenti spaziali, temporali, sociali, economici e così via, tipici della documentazione archivistica. Forniscono pertanto una completa informazione relativa alle pergamene conservate nell’archivio conventuale, datate dal 1254 al 1731, tanto nelle loro caratteristiche estrinseche, quanto nei dettagli dei dati relativi a persone, istituzioni, luoghi, fatti che vi sono menzionati.

ENGLISH ABSTRACT
The parchment regesta (records) of the Sant’Antonio Convent in Gemona (province of Udine) from 1254 to 1731 have been issued. Andrea Tilatti’s introduction provides a key to understand the filed materials. Along with the regesto edited by Sebastiano Blancato, data on the authors and on the spatial, chronological and economic references will be provided to present a broad framework of the relationship between a Franciscan community and the territory in which it’s located.

INDICE GENERALE
Saluti e introduzione
Andrea Tilatti, La storia con le carte. Per una introduzione alle pergamene di Sant’Antonio di Gemona
Sebastiano Blancato, Regesti delle pergamene del convento di Sant’Antonio di Gemona del Friuli (1254-1731)
Premessa, I regesti 1-203
Elenco dei Frati Guardiani del convento di Sant’Antonio
Elenco dei Frati Lettori del convento di Sant’Antonio
Tavola cronologica dei documenti pubblicati
Repertorio dei signa dei notai rogatari dei documenti pubblicati
Indice dei nomi di persona e di luogo

Recensioni

Miscellanea Francescana, 2023 fasc. 123
Medioevo Latino, XLIV (2023)